Terza parte: vivere nel centro del Mondo

Il campus di Berkeley era il centro mondiale delle nascenti culture alternative, quella che poi sarà chiamata new age. Si lavorava e studiava molto, si viveva in una nuova era definita soprattutto da rapporti umani più sinceri e solidali. Finiva quindi l’enfant prodige ma mi ritrovavo in quello che allora era il centro del mondo e della cultura per la nostra generazione: musica, movimenti, droghe, nuove idee.